Braccia molli, ecco i rimedi naturali

La perdita di elasticità dei muscoli della braccia è un vero e proprio dramma per noi donne.
Se il temuto “effetto tendina” si è ormai manifestato, ecco alcuni semplici rimedi estetici, rigorosamente naturali.

Ovviamente al primo posto ci sono i vari esercizi fisici specifici per bicipite e tricipite e non vanno mai trascurati.

La “terapia” per far ritrovare alle braccia la loro originaria tonicità prevede anche massaggi e impacchi con specifici unguenti anti flaccidità.

Inoltre, è utile arricchire l’alimentazione con i grassi ristrutturanti vegetali di cui è ricco, ad esempio, l’avocado.

Per prima cosa procurati in erboristeria delle alghe brune in polvere e mescolane un cucchiaio con una capsula di vitamina C e olio di rosa mosqueta, fino a ottenere una crema.
Strofina il preparato su spalle, ascelle e sottobraccia mentre fai la doccia: elimina le cellule morte e rassoda le zone molli.

Dopo la doccia o il bagno, dedicati un massaggio stimolante aggiungendo a 50 ml di crema neutra, di buona qualità, 3 gocce di olio essenziale di zedoaria, 2 gocce di olio di pompelmo e 2 gocce di olio di ginepro.
Mescola bene e applica mattina e sera un leggero strato della crema così ottenuta su braccia e spalle.

A volte il “fai da te” con rimedi naturali è una grande alternativa a costosi trattamenti estetici.

di Geneviève Carlini