“Cuccuma Week”, a Napoli la prima rassegna sulla cultura del caffè

Napoli celebra la cultura del caffè con la prima “Cuccuma Week“, dal 24 al 30 novembre 2014 presso il Gran Caffè “La Caffettiera”, in piazza dei Martiri.
In programma una serie di appuntamenti tra storia, aneddoti, miti e tradizioni legati alla “Cuccuma“, l’antica caffettiera napoletana in rame.

La cuccuma, antica caffettiera napoletana in rameCon la Cuccuma il caffè napoletano è diventato un brand famoso in tutto il mondo, per il suo aroma, il suo sapore intenso e il suo colore “manto di monaco”, come dice Eduardo De Filippo in una delle scene più poetiche di “Questi fantasmi”.
“La kermesse nasce per condividere storia e passione per il caffè napoletano – commenta Guglielmo Campajola, patron dell’iniziativa – dalla musica alla cinematografia, dall’architettura alle stampe pubblicitarie, a La Caffettiera di Napoli, dove con i miei figli ho creato anni fa l’Ambasciata del Caffè“.

La Cuccuma Week prevede una mostra di stampe d’epoca, degustazione di dolci e cocktail al caffè, un reading letterario, uno spettacolo teatrale, un incontro sull’uso della cuccuma ed una giornata con il pizzaiolo giapponese Akinari “Pasquale” Makishima, vincitore nel 2010 del titolo “miglior pizzaiolo al mondo”, che ritirerà 150 cuccume targate Kimbo per la sua pizzeria a Osaka.

Per la chiusura della manifestazione, domenica 30 novembre, tutti coloro che possiedono una Cuccuma sono invitati a metterla in mostra presso “La Caffettiera” in piazza dei Martiri, dove una giuria di giornalisti premierà la Cuccuma conservata in modo migliore. La giuria sarà presieduta dall’architetto Riccardo Dalisi, premiato con il “Compasso d’oro” per i suoi studi e progetti di design sulla Cuccuma.

Clicca qui per il programma completo.

di Mary Martanò