E dall’Australia arriva l’arsenic hour, solo per donne!

corso-danza-adulti

Dopo l’happy hour tipico dei paesi anglosassoni, dall’ Australia arriva l’arsenic hour che senza saperlo già molte donne  in Italia hanno provato. Un pò amaro, non sempre gradevole, l’arsenic hour definisce quel momento della giornata in cui si torna a casa dopo una giornata di lavoro, stressati, senza essere stati a sufficienza con i bambini, che quindi reclamano attenzione, oppure con i compiti ancora da fare, ed in cui tutti sono stanchi ed affamati e la cena non è ancora pronta. Tutti questi ingredienti si fondono in un cocktail micidiale che può essere causa di ansia, sensi di colpa, bisticci e capricci. Come fare? O meglio, cosa fare?? La cosa migliore sarebbe dedicare subito del tempo ai bambini, al compagno (e la cena? chi la prepara??)  in modo da ristabilire un contatto immediato, preparare uno snack mediterraneo veloce e sano, una fetta di pane con olio e pomodoro, in modo che tutti si tranquillizzino, e poi cercare di cucinare insieme, mettere una musica che piaccia a tutti, non irrigidirsi su regole che possono essere anche più morbide, creare un’ atmosfera rilassata che farà bene prima di tutto a noi. Insomma, cercare di scivolare, approdare, arrivare con le unghie e con i denti al dopocena, dove almeno l’appetito è stato placato. Poi, piano piano, senza farti vedere da nessuno, srotola il tappetino, assumi la posizione del loto e dici a te stessa :”è passata, è passata, è passata….”  meditando per almeno 10 minuti consecutivi su come sopravvivere al prossimo arsenic hour.

Oppure non tornare a casa, e concediti un Corso di Vinyasa Yoga Flow o di Modern Dance Today. Lascia che se la cavino senza di te, almeno per una volta. Ti sentirai ricaricata, e potrai “bere”  tanti  arsenic hour , senza neanche un bruciore di stomaco!

E se oltre alla mente vuoi dare sollievo anche al tuo corpo tonificandolo e snellendolo in vista dell’estate, attiva subito una  Moviza Card.

Mary Martanò