Guida alla scelta della scuola di danza per i tuoi figli

Guida alla scelta della scuola di danza

Dici che per tuo figlio vuoi sempre il meglio. Eppure, se si tratta di danza, ti preoccupi soprattutto che la scuola sia vicino casa tua.
Dici che è importante l’educazione dei tuoi bambini ma, in fondo, è più importante che non costi troppo.
Hai imparato che impegno e metodo aiutano a crescere, e tuttavia cerchi un insegnante che non pretenda molto, sia dai tuoi ragazzi che da te.

Pensaci bene: la scelta della scuola di danza è una scelta delicata.
Oltre al successo professionale, c’è in ballo la formazione fisica, psicologica e culturale dei tuoi figli.
Se dici di non aver tempo o competenza per valutare, da oggi non hai più scuse: ecco a te una guida in 5 punti per scegliere una buona scuola di danza!

1) Chi dirige la scuola?

Ogni scuola di danza ha una direzione artistica e didattica. Il curriculum del direttore può essere un buon punto di partenza per capire la serietà del progetto, il livello di esperienza, i metodi pedagogici, le ambizioni e le prospettive della scuola. Attualmente non esiste una normativa adeguata per l’apertura delle scuole di danza: chiunque può aprirne una senza troppe difficoltà. Confrontare i curricula dei direttori può aiutarci nella scelta.

2) Chi sono gli insegnanti?

Solitamente ogni scuola rende noti i curricula degli insegnanti e prevede una serie di lezioni dimostrative. Informati sul loro percorso formativo, i titoli conseguiti, l’esperienza sul palcoscenico e come educatori. Un buon insegnante di danza deve avere anche una buona conoscenza del corpo umano, per limitare la possibilità di infortuni oppure, peggio ancora, di creare danni permanenti all’apparato scheletrico e muscolare in fase di sviluppo.

3) Quali sono i riconoscimenti e i risultati della scuola?

Una scuola di danza i cui corsi siano riconosciuti dalla Regione, dal Ministero oppure dall’Unione Europea sarà certamente una scuola affidabile. Oltre ai riconoscimenti istituzionali, contano anche le collaborazioni e le partnership avviate, segno evidente di autorevolezza e abilità. Per essere ancora più sicuri, è utile valutare anche i premi conseguiti dagli allievi e, guardando in prospettiva, chiedere quali sono i risultati in termini di inserimento lavorativo.

4) Dove si svolgono le lezioni?

Anche la sede ha la sua importanza. Una buona scuola offre sale ampie e luminose, ambienti puliti e ordinati, rispetto delle normative di sicurezza e personale qualificato. Cosa fondamentale, le sale per le lezioni devono essere dotate di un’adeguata pavimentazione in legno, la cui elasticità consente di assorbire bene i colpi ed evitare danni alle gambe o alle schiena. Ballare sul cemento ricoperto da linoleum, tipico delle palestre, può essere pericoloso, così come su un parquet di pochi millimetri. Nelle sale di danza, inoltre, sono immancabili la sbarra per gli esercizi e gli specchi per osservare i propri movimenti. Infine, un punto in più alle scuole con biblioteca e videoteche dedicate alla danza: anche queste risorse possono stimolare e ispirare l’allievo.

5) Quanta energia circola nella scuola?

Entra nella scuola, guardati intorno, osserva le sale, partecipa ad una lezione di prova, fai domande alle insegnanti e in segreteria, osserva sguardi e sorrisi, scruta segni e dettagli, respira l’atmosfera! Solo attraverso il contatto diretto con la scuola potrai convincerti davvero. La passione per il proprio lavoro, la competenza professionale, l’accoglienza e la disponibilità, i sogni degli allievi, la creatività e l’originalità, l’amore per la danza: tutto questo si chiama energia. Se nella scuola riesci a percepirla, hai un altro ottimo motivo per sceglierla.

Movimento Danza ti aspetta nella sua sede di Napoli, al Vomero, per vedere la sua struttura, conoscere le insegnanti, provare una lezione, scoprire i suoi tanti traguardi e riconoscimenti.
Guidata dalla pluripremiata coreografa Gabriella Stazio, la scuola offre oltre 35 anni di esperienza e standard formativi riconosciuti a livello regionale, nazionale ed internazionale.
Movimento Danza ha aiutato centinaia di bambini a diventare danzatori ed artisti che ora raccolgono successi e soddisfazioni in tutto il mondo.
Per tutti i suoi allievi, prima di ogni cosa, la danza diventa una straordinaria opportunità di crescita e arricchimento personale.