Olio di Argan, elisir di giovinezza

Ormai note a tutti le sue virtù cosmetiche, in pochi sono a conoscenza delle sue benefiche proprietà nutrizionali che ne fanno un autentico elisir di giovinezza.
Utilizzato da sempre nella cucina marocchina, l’Olio di Argan si sta diffondendo come alimento in tutta l’area del Mediterraneo poiché simile all’olio extra vergine di oliva in termini di benefici.

La principale caratteristica dell’Olio di Argan è l’alto contenuto della vitamina E (quasi il doppio di quella contenuta nell’olio extra vergine di oliva), la quale, agendo come spazzino dell’organismo, conserva la funzionalità del sistema nervoso e rimuove i radicali liberi, favorendo la resistenza agli agenti stressanti legati alle attività quotidiane.
Oltre a rappresentare quindi uno scudo contro lo stress, l’Olio di Argan ha un alto contenuto di grassi polinsaturi e acidi grassi: regola così i livelli di colesterolo e, in particolare, grazie alla forte presenza dell’acido oleico, aiuta le cellule a funzionare correttamente, mantenendo in salute tutto ciò che è formato da lipidi.
L’Olio di Argan contiene inoltre vitamina A e F, sostanze antiossidanti come l’Omega6 e il suo consumo aiuta la produzione della pepsina (il principale enzima digestivo), favorendo quindi la digestione.

Ma come usarlo in cucina? Ispirandosi alla cucina berbera, in particolare, l’Olio di Argan viene aggiunto a fine cottura del cous-cous, ai piatti di carne e pesce, ma anche a verdure e insalate come condimento: riprende quindi l’utilizzo che noi abbiamo dell’olio extra vergine di oliva.

Nel 1988 la pianta dell’Olio di Argan è stata classificata “patrimonio mondiale per l’umanità” data la preziosità dei noccioli presenti nei frutti: infatti, per ottenere un solo litro di Olio di Argan, occorrono circa 100 chili di noccioli e un albero di Argan produce in media, in un anno, 8 chili di frutti.
Sono molte le cooperative nate in Marocco tutte a sostegno della coltivazione della pianta di Argan e della produzione del suo olio. Grazie a queste si lotta contra la desertificazione del territorio nelle zone di Essaouira e Agadir.

di Perzechella