Street Food Festival ovvero O’ per e o’ Muss. Dove? Naturalmente a Napoli.

La pizza fritta o a portafoglio, O’ per e o’ Muss, il cuoppo, zeppole e panzarotti, taralli n’ sugna e pepe, la frittatina di maccheroni, Napoli è il trionfo del cibo da strada. E quindi è naturale che il Festival dello Street Food inizi da qui e precisamente il 13 dicembre a Piazza del Gesù.

L’iniziativa parte da “Johnny pizza portafoglio”, pizzeria itinerante su ruote. Con il mitico Ape car, già esaltato nelle lyrics di Tony Tammaro, l’imprenditore napoletano Giovanni Kahn della Corte, dopo un’esperienza a Londra, è ritornato in patria per riprendere una tradizione che rappresenta una delle usanze più antiche di Napoli: il cibo da strada. Una tradizione tanto antica che ritroviamo nelle voci dei venditori ambulanti come nella poesia e nella canzone napoletana così come nelle raffigurazioni presepiali. Se per andare avanti bisogna guardare indietro portando con sè quello che c’è di vero, quello che fa la differenza, ecco che la moda dello street food l’abbiamo inventata noi senza saperlo. E come sempre, pentiti per non aver visto che il futuro era nel nostro presente, cerchiamo di correre ai ripari sostituendo all’hamburger la nostra tradizione rivisitata.

Al cibo antico si amalgama quello delle migrazioni, così come sempre è stato nelle città mediterranee, dove il mare trasporta culture e sapori, e quindi la pita, il kebab, il falafel, ma sempre con furbizia, strizzando l’occhio all’Europa ed al business delle patatine olandesi (scusate, ma lo slow food che fine ha fatto??).

di Mary Martanò

 

Dove: Napoli – Piazza del Gesù

Quando: 13 dicembre 2014

Organizzazione Love Studio e Sistema Promozione Turismo