2013 - InComunicazione - valeria dantonio

Nasce a Napoli il 31 gennaio 1989 ed inizia giovanissima lo studio della ginnastica artistica e della danza moderna. Prosegue il suo percorso di studi conseguendo il diploma in danza modern jazz e in danza moderna contemporanea presso l’Organismo di Promozione Nazionale Movimento Danza di Napoli dove studia con Gabriella Stazio, Sonia Di Gennaro, Stefania Contocalakis, Raffaella De Crescenzio, Roberta Albano, Barbara Cottura, Ferdinando Arenella e Iolanda Rubinacci.
Nel 2009 vince due borse di studio per approfondire lo studio della danza contemporanea e della composizione coreografica presso l’ARS Movendi di Roma e l’Opus Ballet di Firenze. Dal 2010 è membro della compagnia giovani di Movimento Danza “Performing arts group” e si esibisce con coreografie di Gabriella Stazio e Sonia Di Gennaro.
Nel 2013 inizia la sua sperimentazione coreografica, portando in scena alcuni dei propri studi, tra questi “In-comunicazione, come in un’unica azione”, finalista del concorso Coreografi in Movimento, e “Archeologica”, suo primo solo coreografico.
IN-COMUNICAZIONE
Come in un’unica azione
di e con Valeria D’ Antonio

In un mondo in cui si riesce ad esprimere con facilità ed immediatezza i propri pensieri e ad accedere con altrettanta semplicità ai pensieri degli altri, la comunicazione appare un’arma a doppio taglio poichè l’altra faccia della medaglia vuole che non sempre le intenzioni siano capite in quanto i
nuovi mezzi di comunicazione, non relazionali, complicano la vera comprensione dei testi e dei gesti, alterandone il senso, i toni e le motivazioni. Dalla difficoltà di trovare relazioni vere con l’altro, la comunicazione, pura e scevra da qualsiasi sovrastruttura, o concezione sociale e dunque culturale, appare lo strumento adatto per poter cogliere la semplicità e la bellezza altrui. Attraverso l’azione intesa come movimento e dialogo veramente relazionale si riesce a dar vita ad espressioni finalmente depurate, dunque semplificate, che conducono all’equilibrio, sondando la solitudine e il senso del vuoto.
Regia e coreografia: Valeria D’Antonio
Interpreti: Alessia Andria, Valeria D’Antonio