Enrico Paglialunga
Coreografo-danzatore-insegnante italiano attualmente attivo tra Roma e Berlino.
Dopo la sua formazione di danza tra Roma, New York e Israele ha lavorato e collaborato con Enzo Celli (I), Marko Weigert & Dan Pelleg (D), Brice Mousset (USA), Eun Hwa Nary Shin (USA), Sonia Rodriguez Hernandez (D) e Sommer Ulrikson (D). Dal 2014 ha lavorato come ballerino solista per “Wee Dance Company” – Gerhart-Hauptmann-Theater a Görlitz.
Attualmente collabora con la regista teatrale e coreografa Helena Waldmann alla produzione “Godd passport, Bad Passport”, con il Teatro Strahl Berlin & DeDansers (NL) in “The Basement” e con TANZtheater International Hannover per il progetto “Think Big”.
Enrico insegna tecnica contemporanea a livello internazionale presso la Tanzfabrik & Dock 11 Berlin, Marameo Berlin, TanzKompanie des landesbühnen Sachsen- Carlos Matos, WeeDance Company Gh-Theater, Profitraining Leipzig LOFFT Theater ed Ig Tanz ost St.Gallen.
La sua prima creazione coreografica è “A New Beginning” per 6 ballerini per la produzione “Kurzstrecke” | Compagnia di danza Wee (DE) e “A step towards”, un assolo che ha vinto il 1° Premio al Concorso Coreografico Nowa Huta Kultury Center di Cracovia.
Successivamente, “Xipsilon”, duo sviluppato in co-produzione con la GlogauAir Gallery Berlin nel giugno 2016. Nel marzo 2017 riceve un invito per una residenza coreografica all’Accademia Nazionale di Danza di Roma per la quale crea, PANTAREI, per 11 danzatori.
Attualmente frequenta un corso di laurea in Danza Movimento Terapia presso Arte.do/Università del Salento, collabora con la coreografa Sonia Rodriguez e Transforma Berlin.

Giacomo Mattogno – live sound performer
Giacomo è un compositore, musicista e produttore italiano residente a Berlino, nel campo della musica contemporanea/elettronica.
Dopo una formazione in ingegneria del suono e l’uso della musica associata al visivo (dall’Accademia St. Louis di Roma), e dopo diverse esperienze con performance dal vivo e colonne sonore, si trasferisce a Berlino, dove attualmente vive, e fonda il suo progetto, Junction to Humanity, che per le sue caratteristiche internazionali, unisce diverse culture, influenze e concetti musicali dagli Stati Uniti, Germania e Italia.
Le principali influenze musicali comprendono una vasta gamma di artisti come Beck, Alt J, Radiohead, Weval, Moderat.
Fondatore di Nordpathrecords, le sue opere combinano musica organica ed elettronica, costruendo un’atmosfera di rumori e suoni in grado di evocare elementi non lineari, catturando così diversi stati d’animo dell’ascoltatore.
Giacomo sta attualmente collaborando con diverse tipologie di artisti integrando la sua musica a differenti discipline dell’arte performativa.

SHAPE OF MOVING WAVES
sound & movement performance
di e con Enrico Paglialunga

Ispirandosi ai principi della fisica del suono, “Shape of moving waves” esplora una possibile rappresentazione del movimento delle particelle sonore generate dalla musica e la loro propagazione nello spazio. Siamo costantemente circondati da una moltitudine di suoni diversi che generano un infinito movimento vibrazionale di particelle che non siamo in grado di vedere.
La danza, come rappresentazione di particelle, esplora e prende forma seguendo il movimento sferico del suono, enfatizzando la forza espressiva della musica elettronica.
Lo spazio performativo è definito da un piano cartesiano associato a parametri prestabiliti che determinano la drammaturgia della musica e della danza. Nella possibile rappresentazione artistica del movimento molecolare del suono, gli occhi possono vedere ciò che le orecchie possono sentire.

idea e performance Giacomo Mattogno & Enrico Paglialunga
musica originale live Giacomo Mattogno
idea coreografica e danza Enrico Paglialunga
produzione Movimento Danza – Mibac

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto