La danza è un linguaggio del corpo che nasce istintivamente e che, appartenendo a tutti, non conosce confini.
Il laboratorio  nasce con l’intento di condividere, creare uno spazio per il corpo e  attraverso l’improvvisazione risvegliare l’istinto e l’intuito: partendo dall’ascolto delle sensazioni fisiche, passeremo alla percezione degli stimoli provenienti dall’ambiente esterno (forme, corpi, luci, colori, ecc..) e li useremo come fonte di ispirazione creativa. In questo modo sperimenteremo la danza come linguaggio poetico ricercando il suo potenziale comunicativo.
Il laboratorio è un intensivo, aperto a tutti gli appassionati del movimento con differenti abilità e con qualsiasi livello di esperienza nella danza.
L’obiettivo è la valorizzazione delle potenzialità espressive individuali di tutte le persone, con o senza disabilità, nella convinzione che ogni persona può trovare nella danza un canale non convenzionale di ricerca sul corpo e sulle possibilità di relazione con gli altri.
L’approccio alle tecniche d’improvvisazione, in particolare del metodo DanceAbility, nutriranno la ricerca e ognuno esplorerà le proprie capacità fisiche e creative, oltre i limiti della mente e del corpo.
Lo studio avrà i seguenti focus che durante il percorso potranno subire variazioni a seconda del materiale che verrà proposto e creato:
– ascolto delle sensazioni fisiche per una maggiore consapevolezza nel movimento;
– ricerca e esplorazione delle capacità creative del corpo: uscire fuori dalle forme standard di movimento;
– creazione libera ed intuitiva;
– interpretazione degli stimoli visivi o sonori;
– esplorazione del “limite”;
– attenzione al contrasto e alla sinergia nell’improvvisazione di gruppo (studio sul tempo e lo spazio).

La DanceAbility® è un metodo di studio del movimento che non isola nessuno in base alle abilità o disabilità. Lo strumento di esplorazione più utilizzato nella Danceability è certamente l’improvvisazione che deriva e si evolve dalla Contact Improvisation. Un approccio sperimentale che lascia alla persona la possibilità di comporre in modo unico e singolare un pensiero che prende corpo.

Insegnante: Lidia Marinaro

Lidia Marinaro inizia gli studi di moder-jazz e danza classica a Napoli e nel 2015, grazie alla formazione con il maestro Alito Alessi, consegue il titolo di DanceAbilityTeacher®, acquisendo competenza nella tecnica dell’improvvisazione e della composizione istantanea. Si laurea in Scienze dell’Educazione nel 2013 presso l’Università Suor Orsola Benincasa e successivamente consegue il Master di I Livello in Pedagogia dell’espressione, approfondendo la ricerca sul ruolo dell’espressione artistica negli ambiti della formazione umana, presso l’Università Roma Tre. La DanceAbility è uno studio del movimento che permette a tutte le persone, con e senza disabilità, di poter danzare insieme. Attraverso l’ascolto delle sensazioni fisiche del movimento approfondiremo la relazione con il nostro corpo che si muove nello spazio e con gli altri. Gli esercizi sono tutti volti a risvegliare la capacità di fare scelte intuitive nella composizione coreografica, tenendo presente che la diversità è una fonte d’ ispirazione.

  • sconto deI 10% sulle iscrizioni effettuate entro il 30 settembre 2021;

  • sconto del 20% sul totale delle rette e sull’iscrizione con pagamento dell’intera quota annuale entro il 30 settembre 2021;

  • sconto del 10% sul totale delle rette trimestrali con pagamento anticipato dell’intera quota nel primo mese del trimestre;

  • agevolazioni per allieve e allievi dello stesso nucleo familiare.

Una scuola sicura per tutti

  • per accedere alla sede è necessario il Green Pass (per chi ha più di 12 anni)

  • la sede è sottoposta a periodica sanificazione dei locali

  • le pulizie ordinarie sono effettuate con prodotti igienizzanti adatti a prevenire il contagio

  • le superfici più usate sono igienizzate più volte al giorno

  • la sede è fornita di dispenser con gel igienizzante e termoscanner per la rilevazione della temperatura corporea

  • gli impianti di climatizzazione sono usati seguendo le disposizioni dell’Istituto Superiore della Sanità

  • è prevista l’aerazione naturale dei locali prima e dopo ogni attività

  • i docenti, lo staff e la Direzione Artistica hanno seguito corsi di formazione sui protocolli anti-Covid

  • tutto il personale a contatto con il pubblico è fornito di mascherina