IL GRANDE SLAM – Il Gioco delle Performing Arts, edizione 2018 – BANDO CHIUSO

Il Grande Slam (copyright Movimento Danza)

Giunge alla sua XI edizione IL GRANDE SLAMIl gioco delle Performing Arts, la coinvolgente competizione promossa da Movimento Danza® per giovani performer tra i 18 e i 35 anni.

L’iniziativa nasce dalla volontà di rinnovare il rapporto artista – pubblico, chiamando gli spettatori ad affiancare una giuria di esperti nelle votazioni.

Il GRANDE SLAM rappresenta uno spazio importante per la creatività emergente, una spinta alla valorizzazione dei giovani artisti ed un invito al pubblico a diventare critico e dinamico, a giudicare e scegliere, superando l’atteggiamento passivo, e a volte superficiale, nei confronti dell’arte e della rappresentazione teatrale.

Ogni giovane artista ha l’opportunità di confrontarsi con altri performer esibendosi in una performance di danza della durata massima di 5 minuti.

Al gioco è ammessa un’unica categoria di performance, ovvero assoli autoprodotti ed inediti.

Il gioco  si suddivide in tre fasi:

  1. Fase preliminare: analisi e prima scrematura dei curricula e del materiale video (non obbligatorio) presentati, da cui verranno selezionati 7 semifinalisti;
  2. Fase eliminatoria in teatro: esibizione e selezione dei 3 finalisti;
  3. Fase finale (15 aprile): esibizione dei 3 finalisti e proclamazione del vincitore del GRANDE SLAM.

Il Grande Slam, bando 2018

La partecipazione al Grande Slam è gratuita.
Al vincitore verranno assegnati la targa del Grande Slam e un premio in denaro di 500 euro.

A tutti i finalisti verrà corrisposto un compenso pari alla paga sindacale prevista dal CCNL.
Ai finalisti residenti al di fuori della Regione Campania sarà corrisposto un rimborso spese forfettario di 50€.

Inoltre ai finalisti sarà data la possibilità di essere inseriti nella rassegna di danza contemporanea “Second Hand”, diretta da Gabriella Stazio, o in altri contesti della stagione 2018/2019 promossi da Movimento Danza®.
I finalisti saranno supportati nel loro percorso con borse di studio, spazio prove, comunicazione e promozione dei lavori presentati, anche presso altri organismi, in collaborazione con i partner del progetto.

Le giurie chiamate a dare il loro voto saranno due: la giuria di esperti e una giuria popolare.

La giuria di esperti è composta da critici, direttori di festival e compagnie, partner, sia Senior che  Junior, affinché i giovani talenti possano essere messi in contatto con le realtà produttive del settore e ricevere un feedback propositivo.

La giuria popolare, che diviene massa critica del concorso, è sorteggiata tra il pubblico in sala in due diversi momenti: il primo nella fase eliminatoria per la selezione dei finalisti, l’altro nella fase finale per la proclamazione del vincitore.

Il processo di votazione delle due giurie è diretto e palese ed arbitrato dal Master of Cerimony che rappresenta sia l’arbitro del gioco, che il mediatore tra il pubblico e l’artista.

Scarica il regolamento: Regolamento Slam 2018

Per partecipare alla selezione occorre inviare i seguenti documenti:

–  curriculum completo corredato da almeno 2 foto di scena con buona risoluzione;

–  scheda di partecipazione compilata in ogni campo;

–  autorizzazione e liberatoria per foto e riprese video durante la serata;

–  fotocopia del documento di riconoscimento del partecipante;

–  link ai video di lavori precedenti (preferibile ma non obbligatorio).

La documentazione richiesta dovrà essere inviata esclusivamente via mail, all’indirizzo promozione@movimentodanza.org, entro e non oltre le ore 12 del 28 Marzo 2018, e non verrà restituita.

Movimento Danza® invierà una mail di conferma dell’avvenuta ricezione della documentazione. Qualora non venga ricevuta alcuna conferma, si consiglia di contattare la segreteria al numero 081.5780542 tra le 15.30 e le 19.30.

Scarica la documentazione: Scheda-partecipazione-e-Liberatorie-Slam-2018


Questo bando si svolge nell’ambito del progetto
Gap! Change! Now! Projects for the next dance generation 2018/2020 con il sostegno del Ministero per i Beni e Attività Culturali  – Regione Campania.