Marco Casagrande nasce a Caserta nel 1996.
Si laurea nel 2018 con il massimo dei voti presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma.
Studia con insegnanti nazionali ed internazionali tra cui: Corinna Anastasio, Fabrizio Varriale, Ariella Vidach, Biagio Caravano, Michele Di Stefano, Marco Valerio Amico, Dino Verga, Andrea Opavska, TeriWeikel.
Si esibisce per: Michele Abbondanza e Antonella Bertoni, Mario Piazza e Ludovic Party, Fabrizio Varriale, Enrico Paglialunga, Jim May, Luca Della Corte, AndonisFoniadakis.
Nel 2018 crea “CUM-LAEDERE – I studio” e debutta all’Accademia Nazionale Di Danza dove viene ripresentato nel 2019al Resid’and e successivamente in varie rassegne nazionali.
Da agosto a dicembre 2019 lavora con LenkaVagnerova& Company di Praga.
A febbraio 2020 partecipa a “Residanza B-SIDE”, bando indetto dall’Organismo di Promozione Nazionale “Movimento Danza” diretto da Gabriella Stazio, con il II studio di CUM-LAEDERE.
Ad agosto 2020 partecipa al cortometraggio di videodanza “Piano Sequenza” diretto da Davide Calvaresi.
Ad ottobre 2020 danza nel progetto “Alphabet: video” diretto da gruppo nanou.

PRIVATE RITE – Something is growing

di e con Marco Casagrande
durata 15 min.

Un corpo inerme. Un luogo tangibile e malleabile che si espande, si deforma e rinasce.
Lentamente si sviluppa un intimo rituale tra il soggetto e il piccolo ambiente che abita.
La crescita del corpo e del movimento appare direttamente proporzionale alla dilatazione dello spazio che, da piccolo e restrittivo, si trasforma in una passerella dove il rito personale del performer prende vita nella sua totalità. La continua crescita porta alla ricerca di spazi altri, scaturendo un dentro-fuori persistente, un rapporto che nonostante l’apparente deterioramento, tende a ritornare verso il legame primordiale, fondendosi in un’unica scultura che muta nello spazio e nel tempo.
L’interrogativo si pone inevitabilmente. Dopo tale esperienza chi è, quindi, il soggetto? E chi l’oggetto?

Finalista Residanza – La casa della nuova coreografia 2020

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto